Il prezzo dell’oro si mantiene stabile mentre il bilancio della Fed si avvicina al picco di giugno

Quando la Federal Reserve pubblicherà il suo Statement of Economic Projections (E.P.) trimestrale, l’ultimo indice del prezzo dell’oro da tenere d’occhio sarà pubblicato e si prevede che raggiungerà il suo picco di giugno entro questo agosto.

Questa è un’indicazione che i dati economici provenienti da Washington D.C. hanno contribuito a spingere il prezzo dell’oro a nuovi massimi. Il Q.E.M. della Fed che è una proiezione economica per la seconda metà di quest’anno prevede che avrà la capacità di aumentare i tassi fino al 2 per cento prima della fine dell’anno.

Il Q.E.M. suggerisce anche che la Federal Reserve sarà in grado di mantenere il suo tasso di disoccupazione al 7% o superiore. Il tasso di disoccupazione dovrebbe aumentare leggermente fino a raggiungere il massimo di sei mesi durante il terzo trimestre di quest’anno. Il tasso di disoccupazione è in costante calo dall’aprile 2020, quando è iniziata la recessione economica.

I dati economici provenienti da Washington hanno anche indicato che il mercato azionario è sull’orlo di un aumento significativo. Sebbene non sia chiaro se la Federal Reserve aumenterà i tassi di interesse per fermare le perdite del mercato azionario, si prevede che aumenterà i tassi a un massimo di due mesi, il che potrebbe avere un effetto significativo sul Dow. Se l’economia non si riprende, il Dow potrebbe perdere ancora più terreno rispetto all’S & P 500.

L’ultima dichiarazione trimestrale della Federal Reserve indica anche che la Federal Reserve sarà in grado di mantenere il suo obiettivo di inflazione oltre a mantenere il suo obiettivo per la disoccupazione. Molti analisti ritengono che il tasso di disoccupazione scenderà probabilmente al di sotto del 5% nella seconda metà di quest’anno, il che potrebbe aiutare ulteriormente la Federal Reserve a ridurre il proprio bilancio.

Non c’è dubbio che l’attuale livello di spesa dei consumatori sia stato influenzato dalle recenti notizie economiche. Anche se alcuni analisti ritengono che la Federal Reserve continuerà a fare tutto il possibile per mantenere il suo tasso di disoccupazione pari o superiore al 7%, è probabile che continui a ridurre i tassi di interesse e ad acquistare più obbligazioni per stimolare l’economia e mantenere l’attuale livello di spesa del consumatore.

È probabile che il prezzo dell’oro rimarrà stabile fino a quando non ci sarà un aumento del tasso di disoccupazione dell’inflazione. e non c’è aumento del prezzo del petrolio o del gas.

Quando il Q.E.M. viene pubblicato il prossimo trimestre, gli investitori possono aspettarsi un aumento significativo dell’indice Gold Price to Watch che aiuterà anche gli investitori a determinare se l’economia sta andando come speravano. e se la Federal Reserve ha mantenuto con successo o meno il suo tasso di disoccupazione.

Con l’aumento dell’inflazione, si prevede che il valore in dollari del dollaro USA si deprezzerà. Per prevenire il deprezzamento del dollaro USA, la Federal Reserve dovrà continuare ad abbassare i tassi di interesse e ridurre il livello di indebitamento che fa.

La Federal Reserve è riuscita a mantenere il suo obiettivo di inflazione e mantenere basso il tasso di disoccupazione. e impedisce anche al mercato azionario di subire un declino. Tuttavia, se la Federal Reserve continua a mantenere il suo obiettivo di inflazione e mantiene il tasso di disoccupazione al livello del sei per cento, le pressioni inflazionistiche sull’economia non faranno che aumentare.

Con le pressioni inflazionistiche sono in aumento e la Federal Reserve mantiene alte le sue pressioni inflazionistiche, il prezzo dell’oro dovrebbe continuare ad aumentare. Man mano che il prezzo dell’oro aumenta, gli investitori vedranno che ci sono costi più elevati per il loro oro e come il prezzo dell’oro sale.

L’aumento del prezzo dell’oro fornirà agli investitori l’opportunità di acquistare più oro a un costo inferiore e la Federal Reserve sarà costretta a inasprire le sue pressioni inflazionistiche sull’economia. Se le pressioni inflazionistiche della Federal Reserve aumentano, è probabile che il prezzo dell’oro aumenti a un ritmo più veloce di prima perché la Federal Reserve non sarà in grado di mantenere le sue pressioni inflazionistiche quando le pressioni inflazionistiche della Federal Reserve diminuiranno.

SKYE STOCK BROKERS in Italia