Tasso NZD / USD per recuperare le perdite sul forte IPC della Nuova Zelanda

Il tasso NZD / USD per recuperare le perdite sul forte CPI della Nuova Zelanda è ancora possibile dopo la crisi valutaria di maggio? Il fatto che la Nuova Zelanda stia per stampare $ 20 miliardi di valuta può peggiorare la situazione.

L’alto dollaro neozelandese – Ovviamente, l’unica cosa che rimarrà per la nazione è se può trovare di nuovo il giusto livello di valuta. Se l’alto dollaro neozelandese è stato un ostacolo alla crescita di questo paese, allora tutti gli sforzi per stampare denaro non serviranno a nulla.

Il dollaro neozelandese per recuperare le perdite su un forte CPI della Nuova Zelanda Sì, il livello dei prezzi in valuta rifletterà le tendenze negli Stati Uniti, ma la cosa peggiore che potrebbe accadere qui è se l’USD scende al di sotto del suo valore. Quindi, la domanda a cui bisogna rispondere è: il New Zealand Dollar può recuperare da solo dopo un crollo del mercato azionario a New York e in altre città degli Stati Uniti?

Il dollaro neozelandese si riprenderà da solo dopo un crollo del mercato azionario Nel migliore dei mondi possibili, la cosa migliore sarebbe tornare a un normale ciclo di negoziazione, ma non è probabile che ciò accada in Nuova Zelanda. Dopotutto, il dollaro neozelandese dovrà avere un certo impatto sul dollaro statunitense in modo che gli investitori stranieri siano incoraggiati a comprare e vendere dollari neozelandesi, e ciò significa che la domanda di valuta estera dovrà essere qualcosa.

Il dollaro neozelandese si riprenderà da solo dopo un crollo del mercato azionario Non sapremo mai come sarà l’USD / NZD finale quando si tratta di novembre, ma una cosa è chiara: se dovessimo vedere un calo nel NZD, allora ciò comporterebbe problemi per l’economia della Nuova Zelanda. E se vediamo una tendenza al rialzo, ciò creerebbe anche problemi per il NZD.

Il dollaro neozelandese si riprenderà da solo dopo un crollo del mercato azionario Il dollaro neozelandese potrebbe benissimo continuare a salire, ma c’è anche la possibilità che la tendenza al ribasso continui. L’ultima cosa che i neozelandesi vorrebbero è che il prezzo del dollaro aumentasse rispetto al dollaro neozelandese, e questa sarebbe una brutta notizia per il NZD.

Il dollaro neozelandese si riprenderà da solo dopo un crollo del mercato azionario Come probabilmente saprai, l’economia della Nuova Zelanda è una specie di nave nel mezzo di una tempesta. Dato l’ambiente attuale, mi sembra che questa potrebbe essere una delle aree in cui il recupero sarà difficile.

Il dollaro neozelandese si riprenderà da solo dopo un crollo del mercato azionario Sì, la cosa peggiore che potrebbe accadere è se il dollaro neozelandese scende al di sotto del suo valore. Ciò significherebbe guai per l’economia della Nuova Zelanda, ma significherebbe anche guai per il dollaro neozelandese.

Il dollaro neozelandese si riprenderà da solo dopo un crollo del mercato azionario – Non sono nemmeno sicuro che il NZD sarà OK dopo questo autunno, poiché non sono troppo sicuro che la stabilità dell’economia australiana reggerà la lunga corsa. Ecco perché ora ci sono pericoli molto reali che potremmo dover fare attenzione a lungo termine.

Il dollaro neozelandese si riprenderà da solo dopo un crollo del mercato azionario – In effetti, si può scoprire che il dollaro neozelandese è il beneficiario del dollaro australiano. Forse si riprenderà rapidamente quanto è caduto, ma è più probabile che cadrà ulteriormente e che sarà una cattiva notizia per il dollaro neozelandese.

Il dollaro neozelandese da recuperare in seguito a un crollo del mercato azionario – Potrebbe essere abbastanza difficile far muovere le cose nella giusta direzione, ma la forte crescita dell’economia della Nuova Zelanda è una buona notizia per la valuta. Non resta che stabilire se il NZD si riprenderà da solo dopo il crollo del dollaro neozelandese.

SKYE STOCK BROKERS in Italia